facciata-villa-annamoreVilla Annamore, creata e diretta da me, è circondata dal verde. Oltre a un grande giardino, ha la piscina, grandi spazi esterni, barbecue in pietra, un terrazzo, un camino, riscaldamento; ha delle stanze confortevoli con la possibilità di far dormire gli ospiti, un'ampia sala da pranzo, una cucina e una sala relax interattiva con la possibilità di leggere libri e riviste messi a disposizione, e di ascoltare musica. Inoltre ha una dependance con un'altra sala pranzo-relax, una grande cucina con camino e forno a pietra. Nella dependence c'è la possibilità di uso di due strumenti musicali: un pianoforte e una chitarra.

Un luogo dove il silenzio, la pace e l'armonia regnano sovrani e favoriscono un senso di benessere e di calma interiore. Cura e amore si respirano e riconciliano con la vita.
La presenza dell'acqua, con la splendida piscina, crea un'atmosfera magica. I tramonti che si ammirano dalla Villa sono favolosi. La vista del vulcano Etna, dal terrazzo della villa, fa pensare a un guardiano premuroso e saggio.

piscina-villa-annamoreUn luogo organizzato e gestito per realizzarvi corsi, seminari residenziali e stages indimenticabili; un ambiente perfetto per organizzare Ricevimenti (Compleanni, Matrimoni, Lauree, Battesimi, Comunioni, Cresime, ecc), Feste a tema, Conferenze, Presentazioni libri, Mostre, Proiezioni, Degustazioni. Nella Villa è attivo il servizio Biblioteca per chi ama i libri e la lettura, cibo per l'anima.
La sala, con parquet, ha ampie vetrate che incorniciano tratti del giardino che ha un verde prato, piante fiorite e alberi da frutto. La Villa ha una discreta capacità ricettiva per accogliere gli ospiti della struttura.

Altri spazi, come il soggiorno con camino, tavoli e divani, possono essere utilizzati per riunioni di tipo teorico.

La Villa Annamore è situata ai piedi dell'Etna e a 15 minuti dal mare. E' facilmente raggiungibile dalla città e dalle Autostrade CT-ME e CT-PA. E anche dalle altre parti d'Italia.

anna maria cicciaAnna Maria Ciccia

Condividilo con ...

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn